MARCHE: CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO FINO ALL’80% PER LE NUOVE IMPRESE ARTIGIANE

MARCHE: CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO FINO ALL’80% PER LE NUOVE IMPRESE ARTIGIANE

REGIONE MARCHE

L.R. 20/2003

L.R. 28/2015 art. 9, comma 1, lettera E)

Contributi per la nascita di nuove imprese artigiane.

 

La L.R. 20/2003 è stata emanata per fornire un quadro organico degli interventi a favore del sistema produttivo delle Marche: disciplina gli interventi in materia di sostegno all’artigianato, all’industria ed ai servizi alla produzione, allo scopo di favorire la crescita e la qualificazione dell’apparato produttivo regionale.

Con l’approvazione del quadro attuativo della L.R. 20/2003 anno 2020 (D.G.R. n. 562 del 11/05/2020) sono state messe a punto le misure a favore delle imprese artigiane per la ripartenza a seguito dell’emergenza COVID-19.

In particolare, tra gli interventi attivati, sono state previste risorse pari ad 1.700.000,00 di euro per la creazione di nuove imprese artigiane e nuovo artigianato digitale (art. 9, comma 1, lettera e, della Legge regionale 21 dicembre 2015, n. 28).

Soggetti beneficiari: imprese artigiane, singole o associate iscritte all’albo delle imprese artigiane di cui all’art. 28 della L.R. 20/2003 nel periodo dall’1/01/2019 e fino alla data di presentazione della domanda

Costi ammissibilivarie spese per investimenti per avvio attività (per l’elencazione completa vedi sezione bandi), a partire dal 1 luglio 2020.

Tipologia di progetti ammissibili e misura dell’agevolazione:

  1. Progetti di creazione di nuove imprese artigiane

    • Contributo a fondo perduto pari al 60% delle spese ammissibili, fino ad un massimo di 25.000,00 €.
  2. Progetti di creazione di nuove imprese artigianato digitale (new makers)
    • Contributo a fondo perduto pari all’80% delle spese ammissibili, fino ad un massimo di 35.000,00 €.

Scadenza presentazione domande: 31 luglio 2020.

 

 

[ Per maggiori informazioni consulta la sezione bandi ]