Le agevolazioni per le imprese dell’Emilia-Romagna

Le agevolazioni per le imprese dell’Emilia-Romagna

Agevolazioni Emilia-Romagna

Agevolazioni Emilia-Romagna

08/03/2019


Le agevolazioni per le imprese dell’Emilia-Romagna: un riepilogo

 

Sei un impresa dell’Emilia Romagna alla ricerca di contributi a fondo perduto?

 

Vuoi conoscere le agevolazioni ancora in essere?

 

 

Attualmente, presentiamo domande per:

 

  1. Emilia-Romagna, contributi a fondo perduto per gli investimenti ad alto impatto tecnologico, occupazionale, ambientale e sociale

    L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto di intensità ed entità variabile a seconda della tipologia di intervento. La finalità è quella di sostenere i programmi di investimento in grado di accrescere la capacità competitiva delle filiere e del sistema produttivo regionale. Non solo questi aspetti, ma anche la loro capacità innovativa, di produrre significativi effetti occupazionali, nonché positive ricadute sul territorio in termini di impatto economico, di sostenibilità ambientale e sociale. Le domande di partecipazione possono essere presentate in due finestre. La prima è prevista dal 25 marzo 2019 fino al 30 aprile 2019. Quali sono i progetti finanziabili? Clicca qui per maggiori informazioni.

  2. Emilia-Romagna, contributi per progetti di Ricerca e Sviluppo delle PMI localizzate nelle aree del Sisma del 2012

    L’agevolazione consiste in un contributo in conto capitale alla spesa (massimo 200.000,00 €) fino al 60% per le attività di ricerca industriale e fino al 35% per le attività di sviluppo sperimentale. L’obiettivo del bando è quello di sostenere l’attività di Ricerca Industriale delle PMI operanti nelle filiere colpite dal sisma del 2012, al fine di rilanciarne la competitività.Le domande possono essere presentate dalle ore 10.00 del 13 maggio alle ore 17.00 del 12 giugno 2019.  Clicca qui per maggiori informazioni.

  3. Emilia-Romagna,  contributi a fondo perduto fino al 70% per le start up innovative nelle aree colpite dal sisma del 2012

    L’agevolazione consiste in un contributo in conto capitale, corrispondente al 60% della spesa ritenuta ammissibile (incrementabile di un 10%) per un massimo di 100.000,00 € per i progetti rientranti nella TIPOLOGIA A e di 200.000,00 € per quelli della TIPOLOGIA B. Il bando mira a sostenere l’avvio ed il consolidamento di start up innovative nei comuni più colpiti dagli eventi sismici del 20-29 maggio 2012, al fine di generare nuove nicchie, cogliere i nuovi drivers del mercato e generare nuove opportunità occupazionali. Le domande devono essere presentate dalle ore 10.00 del 15 aprile 2019 alle ore 17.00 del 16 settembre 2019.  Clicca qui per maggiori informazioni.

  4. POR FESR 2014-2020, ASSE 4, AZIONE 4.2.1, efficienza energetica e uso energia rinnovabile – Fondo energia

    Un’altra delle agevolazioni a disposizione delle imprese dell’Emilia-Romagna è rappresentata dal Fondo Starter. Il Fondo interviene concedendo finanziamenti a tasso agevolato con provvista mista. Al 70% del finanziamento viene applicato un tasso di interesse pari allo 0,00%. Al restante 30%  si applica un tasso di interesse pari all’Euribor 6 mesi mmp + spread massimo del 4,75%Il Fondo concede, inoltre, un contributo a fondo perduto che non potrà superare il 12,5% della quota pubblica di finanziamento ammesso (quindi massimo l’8,75% delle spese ammissibili). La sua finalità è quella di promuovere l’efficienza energetica e l’uso di energia rinnovabile delle imprese finanziando il 100% del progetto presentato. Le domande possono essere presentate dalle ore 10.00 del 15 gennaio fino alle ore 16.00 del 7 maggio 2019Clicca qui per maggiori informazioni.

  5. POR FESR 2014-2020, ASSE 3, AZIONE 3.5.1, supporto alla nascita di nuove imprese – Fondo starter

    Il Fondo interviene concedendo finanziamenti a tasso agevolato con provvista mista. Al 70% del finanziamento viene applicato un tasso di interesse pari allo 0,00%. Al restante 30%  si applica un tasso di interesse pari all’Euribor 6 mesi mmp + spread massimo del 4,75%. La sua finalità è quella di promuovere interventi in linea con la priorità di investimento 3a, a sostegno dell’imprenditorialità. Le domande possono essere presentate dalle ore 10.00 del 18 marzo alle ore 13.00 del 7 maggio 2019. Clicca qui per maggiori informazioni.

  6. Bando INAIL ISI 2018, contributi a fondo perduto fino al 65% per l’acquisto di nuovi macchinari e servizi (OSHAS 18001, SA 8000, ecc.) per migliorare le condizione di salute nei luoghi di lavoro

    Oltre alle opportunità di carattere regionale, le imprese dell’Emilia-Romagna possono sfruttare diverse agevolazioni di carattere nazionale, tra cui il Bando INAIL ISI 2018. In questo caso, i progetti finanziabili sono stati classificati in base alla tipologia in 5 diversi Assi, con specifiche misure agevolative, importi e soggetti beneficiari. Il contributo a fondo perduto può raggiungere il 65%, con un finanziamento massimo erogabile pari a 130.000,00 €. La domanda di ammissione al contributo può essere presentata in via telematica nel sito INAIL dal 11 Aprile 2019 fino alle ore 18.00 del 30 Maggio 2019. Clicca qui per maggiori informazioni.

  7. Agevolazione normativa nazionale – Patent Box

    E’ un’agevolazione che ha come obiettivo la diminuzione del carico fiscale sui redditi derivanti dalle opere dell’ingegno come marchi e brevetti. Consiste in una parziale ma sostanziosa detassazione fiscale progressiva dei redditi derivanti dall’utilizzo sia diretto che indiretto di tali beni immateriali. L’opzione ha durata pari a cinque periodi di imposta, è irrevocabile ed è rinnovabile.

  8. Agevolazione normativa nazionale – Credito d’imposta per attività di R&S

    In cosa consiste? Scoprilo qui.

  9. Industria 4.0 – Iper  Ammortamento

    L’agevolazione supporta e incentiva le imprese che investono in beni strumentali nuovi, in beni materiali e immateriali (software e sistemi IT) funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi. Su quali progetti si applica? Quali sono i costi ammissibili? Qual è la misura della agevolazione? Clicca qui per maggiori informazioni.

  10. MARCHI+3: agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi dell’Unione Europea e internazionali

    Tale bando prevede agevolazioni che mirano a supportare le micro, piccole e medie imprese nella tutela dei marchi all’estero. Le domande di agevolazione possono essere presentate a partire dalle ore 9:00 del 11 dicembre 2018 fino ad esaurimento delle risorse finanziarie. Quali sono i costi ammissibili? Qual è la misura della agevolazione? Clicca qui per maggiori informazioni.

 

Ma non solo..

 

Studio Manager è infatti in grado di individuare la forma di agevolazione più idonea per lo sviluppo dei tuoi progetti e di predisporre la documentazione tecnico-amministrativa per la presentazione della domanda di agevolazione e per la rendicontazione del progetto.

L’individuazione dell’agevolazione o contributo più idoneo viene accompagnata da un’analisi di prefattibilità del tuo progetto al fine di non farti presentare domande con scarse possibilità di successo.

Vogliamo offrirti un servizio su misura per le tue esigenze. Affiancandoti sin dall’individuazione dell’agevolazione e per tutto l’iter procedurale, senza mai lasciarti solo. Consigliarti, sostenerti ed aiutarti a realizzare i tuoi progetti è la nostra priorità.

 

La tua soddisfazione è il nostro successo!